1.282 visite

Cos’è l’obesità 5/5 (1)

Che cos'è l'obesità

Si prega di valutare questo

Cos’è l’obesità? Una persona su 10 in Italia è colpita da questo fenomeno conosciamolo meglio.

Cos’è l’obesità? Una condizione medica dal quale possiamo uscirne vincenti.

Un italiano su dieci è colpito dall’obesità, ma cos’è ? In che modo è possibile definirla una condizione medica? L’obesità è una condizione medica che prevede l’aumento eccessivo di grasso corporeo sul corpo umano sotto forma di tessuto adiposo. Questo aumento eccessivo di grasso non solo limita la routine quotidiana di una persona afflitta da questa patologia ma ne riduce anche le aspettative di vita. L’aumento di grasso in una forma così consistente non agevola in alcun modo il nostro organismo anzi lo danneggia gravemente.

A volte l’obesità può essere dipesa da un disturbo alimentare altre volte invece è solo sintomo di un’altra patologia. In questo articolo andremo a conoscere bene cos’è l’obesità, quali sono le cause e come poterla prevenire e contrastare nel caso ne siamo afflitti. Limitare la possibile comparsa di questa condizione medica è importante non solo per noi ma anche per le persone che ci circondano.

Che cos'è l'obesità

Che cos’è l’obesità?

L’obesità è, abbiamo detto, un aumento enorme di grasso all’interno del nostro corpo sotto forma di tessuto adiposo. Esistono due tipologie di obesità:

  • obesità primaria: ossia l’obesità che nasce come patologia vera e propria
  • obesità secondaria: questo genere di obesità è invece il sintomo di un’altra patologia e altri fattori scatenanti come l’assunzione di determinati farmaci.

Che cos'è l'obesità

Nonostante le cause che portano alla comparsa dell’obesità, vedremo quali nel prossimo paragrafo, sono differenti tra loro.

La patologia al giorno d’oggi è curabile. Ogni persona può perciò contrastarla e riportare il proprio corpo ad uno stato di salute più sano eliminando il grasso in eccesso ed allungando le sue aspettative di vita.

Per identificare la presenza o meno della patologia in genere non è necessario neanche rivolgersi ad un medico perchè l’eccessivo sovrappeso è visibile ad occhio nudo, nonostante questo però per capire la gravità della patologia è necessario eseguire un indagine sull’indice di Massa Corporeo che ci indica quanto grasso è presente nel nostro organismo.

Vi ricordiamo che una persona afflitta da obesità ha un’aspettativa di vita ridotta di circa 10 anni rispetto ad una persona in salute, inoltre l’obesità porta alla comparsa di altre patologie come il diabete.

Quali sono le cause dell’obesità?

Come abbiamo visto nel precedente paragrafo l’obesità si suddivide in due grandi tipologie. Andiamo perciò a scoprire quali sono le cause più frequenti che portano a questa condizione medica in base al tipo di obesità. Se parliamo di obesità primaria le cause sono:

Cos'è l'obesità

  • alimentazione errata
  • vita sedentaria
  • abuso di alcool e/o sigarette
  • predisposizione genetica
  • efficienza del metabolismo
  • termogenisi ossia la produzione di calore da parte degli organi che vanno cosi ad influenzare il metabolismo
  • i cosidetti fattori ambientali ossia la presenza di parenti che hanno già contratto la patologia, in particolare la madre. Se nostra madre è obesa e lo è stata durante la gravidanza noi avremo una percentuale molto più alta rispetto agli altri di protrarre questa patologia.
  • il microbiota e le sue funzionalità. Il microbiota ossia i microbi presenti nell’intestino determinano il peso corporeo di una persona, sono inoltre importanti nell’assimilazione corretta degli alimenti. Se il micriobiota non funziona correttamente si ha un alta possibilità di imbattersi nell’obesità.

Accanto all’obesità primaria troviamo l’obesità secondaria.

Che cos’è l’obesità secondaria?

L’obesità secondaria si sviluppa quando l’aumento del peso corporeo e quindi la comparsa dell’obesità è un sintomo e non la patologia.

nutrizionista Dott Maurizio FioccaVediamo in quali casi si sviluppa l’obesità secondaria:

  • Patologie particolari come l’ipertiroidismo che prevedo un aumento di peso corporeo non controllabile se non tramite assunzioni di farmaci che ristabiliscono l’equilibrio della tiroide.
  • Problemi psicologici e patologie mentali come ansia, depressione, stress possono causare disturbi alimentari tra cui l’obesità.
  • Smettere di fumare. Buona parte delle persone che smettono di fumare sostituiscono la nicotina con il cibo ricco di grassi e calorie.Questo fa si che il peso corporeo continui ad aumentare.
  • Assunzione di farmaci come le pillole anticoncezionali che a causa dei loro ingredienti fanno si che il corpo prenda peso involontariamente.
  • Disfunzioni ormonali. Gli ormoni e la loro scarsa funzione corretta sono tra le più alte principali cause della presenza di obesità secondaria.
  • Alterazione dei geni e presenza di sindromi genetiche che alterano lo sviluppo e la crescita dell’organismo.

 

Che cos’è l’obesità? Quali sono i sintomi dell’obesità?

Che cos'è l'obesità

L’obesità è una patologia che se non curata limita la vita della persona affetta e porta numerosi disagi sia a livello mentale che salutare. I primi sintomi in cui imbattiamo troviamo l’aumento di peso considerevole, affanno anche nello svolgere azioni semplici e di routine, disturbi del sonno e sonnolenza diurna, aumento della fame, apnee notturne e problemi muscolari e articolari.

I sintomi però dell’obesità variano a secondo della gravità dello stadio, infatti  possono complicarsi e presentarsi sotto altre forme come:

  • problemi cardiovascolari, difficoltà nella circolazione sanguinea e pressione alta
  • comparsa di diabete
  • depressione conseguente alla perdita di autostima dovuta all’aumento del peso e all’impossibilità di piacersi allo specchio.
  • aritmia
  • amenorrea
  • alterazione del ciclo mestruale nelle donne
  • disfunzioni erettili negli uomini
  • calo del desiderio sessuale
  • caviglie gonfie
  • disfunzioni vescicali come difficoltà ad urinare o incontinenza
  • ipofertilità
  • mal di schiena
  • pieghe da decupido
  • e molti altri.

Tutti questi sintomi sono un campanello dall’allarme che ormai la patologia è presente e dobbiamo affrontarla.

Che cos’è l’obesità? Come prevenire l’obesità?

L’obesità ormai è una patologia che può colpire chiunque ed è infatti una delle malattie più diffuse e in crescita degli ultimi anni.

Abbiamo la possibilità di prevenire l’obesità scegliendo di apportare piccole modifiche nella nostra vita ma che sono fondamentali per mantenere un corpo in salute.

Vediamo perciò come prevenire l’obesità:

  • cambiare alimentazione e seguirne una sana ed equilibrata.
  • in caso di sovrappeso o obesità già in corso rivolgersi ad un medico che possa darci una dieta su misura delle nostre esigenze. I medici ai quali possiamo rivolgerci sono nutrizionista e dietologo.
  • idratare il corpo moltissimo durante il giorno in modo da permettere all’organismo di eliminare le tossine che lo inquinano.
  • praticare un’attività fisica regolare anche in casa, purchè non si svolga una vita sedentaria.
  • abbandonare l’automobile nel parcheggio, quando possibile, e scegliere di camminare e svolgere attività all’area aperta.
  • dormi le giuste ore per il tuo organismo, individua il numero esatto di ore o la fascia oraria notturna che ti permette di riposare al meglio. Un organismo riposato è un corpo che affronta al meglio una giornata.
  • cambia le tue abitudini nocive elimina perciò il troppo alcool e le sigarette.
  • svolgi un’attività rilassante regolarmente così da eliminare ansia e stressa dalla tua vita.
  • prendersi cura del proprio corpo curando tutte le patologie presenti.
  • far presente al medico l’aumento di peso se dovuto all’assunzione di un farmaco.
  • non farsi ossessionare dalla bilancia ma lascia che il tuo organismo si abitui al nuovo stile di vita.
  • se senti di aver bisogno di un supporto psicologico rivolgiti ad un professionista.

 

Che cos’è l’obesità? Cos’è la chirurgia bariatrica e a cosa serve?

La chirurgia bariatrica Milano è la branca medica che si occupa di eseguire tutti gli interventi per eliminare l’obesità da una persona.

Questa è una scelta sicuramente drastica e che è presa in considerazione quando un semplice cambio di abitudini non può aiutare. Infatti quando si soffre di obesità l’intero organismo cambia, ad esempio l’addome perde la sua forma e si ingrandisce come anche l’intestino. C’è perciò bisogno di un riassetto generale. La chirurgia bariatrica permette perciò ad una persona di riprendere possesso del proprio corpo e di eliminare per sempre l’obesità dalla propria vita. Ci sono diversi interventi in questo campo che dipendono dallo stato di salute del paziente.

Per citarne qualcuno bendaggio gastrico e bypass gastrico. Ogni intervento ha una sua funzionalità precisa, una durata diversa dagli altri e dei rischi differenti. Parliamo infatti di interventi di chirurgia generale che possono presentare, in scarse percentuali, delle complicanze. Nei migliori dei casi però una persona avrà la possibilità di ristabilire la propria vita e tornare in salute.

Preventivo