27 visite

Otorino per bambini 5/5 (1)

Visita otorino bambini

Si prega di valutare questo

Le esigenze di assistenza sanitaria di un bambino possono essere difficili e in alcuni casi i genitori devono cercare un consulto con uno specialista, il cosiddetto Otorino per bambini. Questi è uno specialista in otorinolaringoiatria, una specialità medica che si occupa di bocca,naso e gola!

Otorino per bambini come dove quando e perchè!

Gli specialisti di orecchio, naso e gola (ORL) possono svolgere un ruolo importante nella cura di un bambino e trattare una varietà di condizioni. Poiché questa cura può sovrapporsi a quella di un pediatra, può creare confusione per i genitori. Ecco le linee guida per aiutare i genitori a prendere decisioni su quando il loro bambino dovrebbe vedere uno specialista in otorinolaringoiatria! Uno dei motivi più comuni per cui i genitori portano il loro bambino da un operatore sanitario sono le infezioni alle orecchie.

Infezioni dell’orecchio

Uno dei motivi più comuni per cui i genitori portano il loro bambino da un operatore sanitario sono le infezioni alle orecchie. Molti bambini vedranno un pediatra per un episodio di otite media durante i primi 3 anni di vita e se si tratta di casi isolati non è necessario andare oltre questa cura iniziale.

Otorino per bambini

I motivi per consultare un fornitore ORL per le infezioni dell’orecchio includono:

  • Più di 4 infezioni all’anno.
  • Infezioni dell’orecchio nei bambini con ritardo del linguaggio.
  • Liquido persistente nelle orecchie (più di 3 mesi).
  • Rottura del timpano durante un’infezione.
  • Infezioni dell’orecchio che richiedono più antibiotici.
  • Bambini che hanno problemi durante l’assunzione di antibiotici come allergie ai farmaci, diarrea grave o nausea e vomito o bambini incapaci di assumere bene i farmaci orali.

Altre infezioni

Oltre alle infezioni dell’orecchio, altre infezioni che possono richiedere la consultazione con uno specialista, includono più infezioni del seno in un anno, tonsillite ricorrente o assenze scolastiche frequenti a causa di mal di gola o infezioni del seno. Sia le infezioni del seno che delle tonsille sono comuni nei bambini e vedere il pediatra è un buon primo passo. Quando questi causano problemi con la qualità della vita di un bambino, può essere utile visitare un ORL.

Epistassi

I bambini che perdono sangue dal naso regolarmente, e in particolare senza alcun incidente che li abbia causati, potrebbero dover essere trattati da uno specialista ORL. questo al fine di ridurre la frequenza degli eventi di sanguinamento. Sebbene i pediatri possano sentirsi a proprio agio con il trattamento iniziale, un bambino che continua ad avere un sanguinamento significativo dovrebbe consultare uno specialista.

Russare

I bambini possono russare di notte, ma quando lo fanno da più di diversi mesi,  la qualità del loro sonno viene interrotta con frequenti risvegli, o se si teme che il bambino smetta di respirare di notte, una valutazione completa delle loro vie aeree da parte di uno specialista ORL è garantito. Ciò richiede un esame approfondito, il medico che posizionerà una telecamera nel naso del bambino, per guardare le vie aeree superiori. Un medico ORL è in grado di curarlo sia dal punto di vista medico che chirurgico, se necessario.

Crescite o masse

Masse o noduli del collo in un bambino possono provocare ansia. Spesso si tratta di linfonodi che aiutano un bambino a combattere un’infezione. Una valutazione con un chirurgo per determinare se è necessario rimuovere le masse dovrebbe essere eseguita per:

  • Qualsiasi massa del collo che sta progressivamente crescendo
  • La crescita è associata allo scolorimento della pelle
  • Se è congenito (il bambino è nato con esso)

Ci sono molte condizioni che uno specialista ORL tratta e questo non vuole essere un elenco esaustivo, ma piuttosto una guida alle condizioni comuni che hanno un’alta probabilità di aver bisogno di un trattamento aggiuntivo. Non è mai sbagliato consultare prima un pediatra.

Continua a scoprire informazioni su l’Otorino per bambini!

Otorino visita bambino

Come faccio a sapere se mio figlio ha un’infezione all’orecchio?

Il sintomo principale di un’infezione dell’orecchio medio è il dolore all’orecchio. Questo può essere su un lato o su entrambi i lati. I bambini più grandi hanno maggiori probabilità di lamentarsi di un mal d’orecchi, tuttavia un bambino più piccolo può avere solo sintomi non specifici come urla, pianto o irritabilità. Altri sintomi comuni nei bambini di tutte le età includono febbre, vomito, riduzione dell’energia o perdita di appetito. Le infezioni dell’orecchio medio si verificano spesso durante o dopo un raffreddore, quindi a volte i primi segni di un’infezione sono sintomi simili a un raffreddore, come un naso che cola o bloccato.

Le infezioni dell’orecchio esterno possono causare dolore all’orecchio, secrezione e talvolta un orecchio rosso o gonfio.

Cosa posso fare per curare il dolore all’orecchio di mio figlio mentre aspetto di vedere un medico?

Se tuo figlio lamenta dolore all’orecchio, puoi dargli un sollievo dal dolore come il paracetamolo o l’ibuprofene, alla dose appropriata per la sua età e peso. Se tuo figlio ha la febbre, vomita o rifiuta il cibo, è importante mantenerlo ben idratato offrendo frequenti sorsi di liquidi. Le gocce per le orecchie antidolorifiche, come Auralgan, a volte possono offrire un sollievo rapido del dolore causato dalle infezioni dell’orecchio medio, tuttavia non ci sono prove evidenti che le gocce forniscono un sollievo dal dolore migliore rispetto alla semplice somministrazione di paracetamolo o ibuprofene. Queste gocce non devono essere utilizzate con infezioni dell’orecchio esterno, gommini o timpani perforati (scoppiati), quindi è meglio non usarle per il dolore all’orecchio a meno che il bambino non sia stato visto da un medico.

Non ci sono prove che gli antistaminici e i decongestionanti aiutino il dolore causato dalle infezioni dell’orecchio.

Quando dovrei vedere un Otorino per bambini, se penso che mio figlio abbia un’infezione all’orecchio?

I genitori a volte possono non essere sicuri quando hanno bisogno di vedere un medico se il loro bambino ha dolore all’orecchio. È ragionevole consultare un medico se il bambino ha dolore all’orecchio che non scompare con un semplice sollievo dal dolore.

Bambino dolore all'orecchio

Non dovresti ritardare la ricerca di cure mediche se tuo figlio:

  • Ha meno di 12 mesi di età
  • La febbre è superiore a 38,5 gradi
  • Ha dolore all’orecchio che dura più di 48 ore
  • Presenta pus o sangue che esce dall’orecchio
  • Ha un orecchio rosso e / o gonfio
  • Vomita
  • È di origine aborigena o isolana dello Stretto di Torres
  • Non sta migliorando o sei preoccupato per qualsiasi altro motivo

Come posso impedire a mio figlio di contrarre infezioni alle orecchie?

  • Ci sono prove evidenti che fumare sigarette intorno ai bambini aumenta le loro possibilità di avere un’infezione all’orecchio. È meglio evitare di fumare intorno ai bambini, in macchina o in casa. Questo è utile per molti altri motivi oltre ad aiutare a prevenire le infezioni all’orecchio.
  • L’allattamento al seno aiuta a proteggere i neonati dalle infezioni alle orecchie. Allattare al seno il tuo bambino per i primi 6-12 mesi, se puoi, ti aiuterà a fornire un’immunità naturale per combattere le infezioni.
  • Non mettere nulla nell’orecchio di tuo figlio, come punte di cotone, a meno che non ti sia stato consigliato da un medico. Questo perché un danno alla pelle del condotto uditivo, anche se piccolo, può portare a un’infezione dell’orecchio esterno.

Conclusioni sull’argomento Otorino per bambini

Ora ne sapete qualcosina in più sul dolore all’orecchio nei bambini e soprattutto quando è opportuno rivolgersi a un Otorino per bambini. Nella speranza non debba mai doversi verificare un’emergenza, sappiate che tutti i pronto soccorso in Italia sono attrezzati per intervenire rapidamente in una situazione di emergenza.

Preventivo

Be the first to comment on "Otorino per bambini"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*